Cronaca

Poste in subbuglio: sciopero dello straordinario e delle prestazioni aggiuntive

La protesta è stata indetta dopo che l'azienda ha scelto di modificare la gestione delle "inesitate" nei singoli uffici postali, senza un'adeguata formazione e l'inserimento di nuove risorse

Protesta unitaria, alle Poste, con lo sciopero dello straordinario e delle prestazioni aggiuntive nel settore Mercato privati, indetto da Slp Cisl, Slc Cgil e Failp Cisal. La protesta è stata indetta dopo che l'azienda ha scelto di modificare la gestione delle "inesitate" nei singoli uffici postali, senza un'adeguata formazione e l'inserimento di nuove risorse.

Domenicoantonio Giannattasio (Slp Cisl), Sergio Di Marcantonio (Flc Cgil) e Pietrangelo Giuliani (Failp Cisal) spiegano che lo sciopero mira a protestare contro "la mancata copertura degli organici negli uffici postali, l'abuso delle "trasferte" e della moiblità coatta in ambito comunale, la gestione confusionaria e fuori dalle regole e dagli accordi delle ferie del personale, la recrudescenza delle pressioni commerciali su Dup, Scf, Osp, la continua pretesa di prestazione extra di lavoro ai quadri". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste in subbuglio: sciopero dello straordinario e delle prestazioni aggiuntive

ChietiToday è in caricamento