menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoratrice licenziata, scatta lo sciopero alla Sevel di Atessa

La protesta è indetta dall'Unione sindacale di base, che ritiene ingiusto il provvedimento nei confronti della donna

Sciopero alla Sevel di Atessa, in tutti i turni della giornata di mercoledì 12 dicembre, indetto dall'Unione sindacale di base, che protesta contro un licenziamento che ritiene "pretestuoso e illegittimo per le modalità con cui è avvenuto". Denuncia il sindacato:

Diventa preoccupante il clima che si sta respirando in azienda fatta di continue contestazioni in particolar modo nei confronti di lavoratori con ridotte capacità lavorative (Rcl).

Lavorare con i ritmi imposti da Sevel con postazioni di lavoro saturate al 99% senza il rispetto del mix produttivo, con la decurtazione della pausa, diventa impossibile per i lavoratori Rcl, ancor di più se si tratta di una donna. E arrivare ad un licenziamento nei confronti di chi ha problemi fisici perché non riesce a svolgere completamente il proprio lavoro è un atteggiamento vigliacco e deve avere la piena condanna da parte di tutti.

Usb esprime piena solidarietà e vicinanza alla lavoratrice ingiustamente licenziata

Lo sciopero, in tutto il sito Sevel, si articolerà per tre ore in ogni turno: 

Turno A: 10.45 – 13.45

Turno B: 19.15 – 22.15
Turno C: 02.45 – 05.45 del 13.12.2018
Turno Centrale 13.30 – 16.30

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento