Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Atessa

Mancano i pezzi: la Sevel di Atessa si ferma

Fermo produttivo dei turni primo e centrale previsto per oggi allo stabilimento Fiat teatino a causa della protesta in un'azienda campana che rifornisce componenti per i portelloni del furgone Ducato

Un fermo produttivo del primo turno e di quello centrale è previsto per oggi alla Sevel di Atessa.

Lo ha deciso l'azienda a seguito del mancato arrivo dei componenti per i portelloni del furgone Ducato da parte dell'azienda fornitrice, la Cuper Standard di Battipaglia, in provincia di Salerno, dove i lavoratori sono in vertenza sindacale.

La protesta in atto nello stabilimento campano non consente allo stabilimento di Atessa di ricevere con regolarità le guarnizioni per i cristalli dei portelloni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano i pezzi: la Sevel di Atessa si ferma

ChietiToday è in caricamento