menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mario Negri Sud, ricercatori in sciopero: è la prima volta in 27 anni

Protesta "contro l'immobilismo dei soci che compongono il cda della Fondazione". La crisi finanziaria nella quale è sprofondato l'istituto di ricerca non accenna a placarsi

I ricercatori del Mario Negri Sud di Santa Maria Imbaro hanno scioperato questa mattina davanti la sede dell'istituto di ricerca per protestare "contro l' immobilismo dei soci che compongono il cda della Fondazione e sensibilizzare l'opinione pubblica sul momento di profonda crisi che attraversano i ricercatori del Negri Sud".

Senza stipendi da 10 mesi, i ricercatori hanno scioperato per la prima volta in 27 anni di attività. Il Negri Sud, uno dei migliori istituti di ricerca italiani è immerso in una crisi finanziaria con un debito che ha sfondato quota 4 milioni di euro.

La Regione Abruzzo ha stanziato nell'ultimo consiglio utile prima della fine della legislatura 400 mila euro da destinare al Negri Sud. Questa mattina i ricercatori hanno sostato davanti l'istituto esponendo uno striscione con la scritta: Senza soldi niente futuro, domani è già tardi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento