Sciopero dei benzinai: distributori chiusi il 4 e il 5 agosto

Chiusura di tutti gli impianti di rifornimento carburanti, self service compresi, sabato 4 e domenica 5 agosto. Lo annunciano Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc-Anisa Confcommercio denunciando il comportamento dell'industria petrolifera

Sciopero nazionale dei benzinai sabato 4 e domenica 5 agosto.

In quel week end, tutti gli impianti di rifornimento carburanti, self service compresi, resteranno chiusi su rete ordinaria e autostradale. Su quest’ultima verrà adottata una specifica articolazione delle chiusure.

Ad annunciare la protesta le organizzazioni di categoria dei Gestori, Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc-Anisa Confcommercio, che denunciano il comportamento dell'industria petrolifera e che chiedono al Governo di intervenire.

L’intenzione dei petrolieri è chiara: – si legge nel comunicato stampa diffuso dalle tre organizzazioni -  approfittare della confusione politica e della pesantissima crisi che ingessa il Paese, per regolare i conti con una intera categoria di lavoratori, consolidare le proprie rendite e scaricare sulla collettività il costo sociale di altri 120.000 disoccupati. Tutto questo con la responsabilità diretta e colpevole del Governo che, nonostante 14 differenti sollecitazioni formali e appelli di ogni tipo, si è sistematicamente sottratto a qualsiasi tipo di confronto ed è inerte di fronte alla violazione delle leggi in vigore. Compresa quella recentissima del decreto liberalizzazioni, rimasta per l’essenziale lettera morta”.

Da qui la necessità di farsi sentire, in mancanza di interventi tempestivi, con la chiusura delle pompe di benzina in uno dei weekend cruciali, quando molti partiranno per le vacanze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Faib, Fegica e Figisc/Anisa  anticiperanno lo sciopero del 4 e 5 agosto con una serie di iniziative: da mercoledì 18 luglio, campagna di informazione e sensibilizzazione verso i cittadini e gli automobilisti;  da lunedì 23 luglio, sospensione degli accordi collettivi per la parte riguardante il prezzo massimo di rivendita sui carburanti; da lunedì 30 luglio a domenica 5 agosto, sospensione dei pagamenti del rifornimento carburanti attraverso carte di credito, pago bancomat e carte bancarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro nuovi corsi di laurea all’università “d’Annunzio”

  • Schianto auto-scooter a Miglianico, gravissimo un giovane di 26 anni [FOTO]

  • Referti falsi via WhatsApp dopo gli esami: nei guai una ginecologa della Asl di Chieti

  • Muore a 15 anni dopo lo schianto con lo scooter: terribile lutto a San Giovanni Teatino

  • Ladri in gioielleria a Megalò, scatta l'allarme e perdono parte dei preziosi lungo i corridoi

  • Denunciati i responsabili dell'incendio al chiosco "La Villetta kebab" in piazza Garibaldi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento