Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Sciopero aereo martedì 14 gennaio, voli a rischio anche all'aeroporto d'Abruzzo

Lo sciopero nazionale coinvolgerà numerose aziende e vettori del trasporto aereo

Uno sciopero aereo di 24 ore è stato proclamato da Ugl Ta dalla mezzanotte di martedì 14 gennaio 2020 all'aeroporto d'Abruzzo. Saranno garantite le prestazioni indispensabili secondo normativa vigente.

La protesta è nazionale (dalle 13 alle 17) e coinvolgerà numerose aziende e vettori del trasporto aereo nonché Enav. A proclamarla le sigle sindacali Unica e da parte delle organizzazioni sindacali Filt - Cgil, Fit - Cisl, Uiltrasporti, Ugl -Ta/Assivolo Qua: 


"Il settore è attraversato da tempo da pesantissime crisi ed inefficienze di sistema per mancanza di necessarie iniziative da parte di questo e del precedente Governo, che stiamo reiteratamente chiedendo. Prima fra tutte - spiegano organizzazioni sindacali, - l'avvio del tavolo presso il Mit per la definizione di regole che mettano fine al dumping contrattuale ed alla competizione selvaggia tra le imprese dei servizi di terra e tra i vettori. Ciò è necessario anche per creare condizioni che sostengano il rilancio e lo sviluppo delle imprese e dei vettori italiani, tra i quali Alitalia e Air Italy, per i quali chiediamo urgente convocazione di una sede di confronto istituzionale".

Tra le compagnie che aderiscono allo sciopero: Air Italy, Easyjet, Volotea

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero aereo martedì 14 gennaio, voli a rischio anche all'aeroporto d'Abruzzo

ChietiToday è in caricamento