Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Atessa

Scabbia nella casa di riposo: a giudizio Salini e Angelini

I vertici della casa di riposo La Cicala di Atessa, dove all'inizio del 2010 scoppiò un'infezione di scabbia, accusati di concorso in abbandono di anziani incapaci

Il Gup del tribunale di Lanciano ha rinviato a giudizio i vertici della casa di riposo “La Cicala” di Atessa, dove all'inizio del 2010 scoppiò un’infezione di scabbia tra gli ospiti.

Accusati di concorso in abbandono di anziani incapaci l'ex direttore sanitario Rocco Salini, 82 anni, l'amministratrice Chiara Angelini, 36, figlia di Vincenzo, e il direttore responsabile Alberto Ceroli, 59. Saranno processati il 23 gennaio 2014.

Secondo il Gup Grilli, quando nel 2010 tre anziani contrassero  l'infezione, nessuno dei tre imputati avrebbe predisposto mezzi e personale adeguati allo svolgimento delle prestazioni e al mantenimento delle delle condizioni igienico-sanitarie della casa di riposo, che fu sottoposta a un controllo ispettivo il 30 aprile dello stesso anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scabbia nella casa di riposo: a giudizio Salini e Angelini

ChietiToday è in caricamento