menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
vial Benedetto Croce

vial Benedetto Croce

Studentessa morta a Chieti, l'autopsia: stroncata da una rara malattia

Sara Zagaria, 18enne di Andria, è deceduta lunedì scorso a Chieti Scalo. Poco prima era stata visitata dalla guardia medica. La Procura ha aperto un'inchiesta

Sarebbe stata una displasia aritmogena del ventricolo destro, una rara malattia genetica del cuore, a uccidere Sara Zagaria, la 18enne di Andria deceduta lunedì scorso a Chieti Scalo dove era venuta a trascorrere il ponte del 25 aprile dal fidanzato. La risposta è arrivata dall’autopsia eseguita ieri al Santissima Annunziata dal medico legale Cristian D’Ovidio.

La salma è stata riconsegnata alla famiglia di Sara. I funerali si terranno questo pomeriggio alle 16,30 nella chiesa della SS. Trinità ad Andria. 

La giovane si era sentita male lunedì mattina nell’appartamento in viale Benedetto Croce dove era ospite, ma già dalla sera precedente aveva avuto problemi. Visitata dalla guardia medica, non sarebbero emerse particolari anomalie. Poche ore dopo il decesso.

La Procura della Repubblica di Chieti ha aperto un’inchiesta.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento