menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Vito, rapinò le poste in autobus: condannato

Dopo la rapina, la scorsa estate, fuggì salendo su un bus confondendosi con i passeggeri: venne bloccato dai carabinieri alla successiva fermata e arrestato

Condanna a 3 anni di reclusione, con rito abbreviato, per G. L. 46 anni, residente a Lanciano, ritenuto l'autore di una rapina a mana armata avvenuta lo scorso agosto all'ufficio postale di San Vito Marina.

L'uomo, che minacciò con un taglierino il direttore, aveva perso la bandana con cui si copriva il volto mentre si sdraiava a terra, insieme con questi, per paura di essere visto dall'esterno dell'ufficio postale.

Dopo la rapina fuggì salendo confondendosi con i passeggeri. Venne bloccato dai carabinieri alla successiva fermata del bus a S. Vito e arrestato per rapina a mano armata. Perquisito, l'imputato aveva ancora con sè sia il taglierino che i soldi rapinati, circa 21 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento