menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Michele, famiglie e studenti celebrano il patrono della Polizia

In cattedrale il coro Uda InCanto diretto dal maestro Giacinto Sergiacomo e i Cantori di Chieti diretti dal maestro Giuseppe Pezzulo

Si è svolta questa mattina nella cattedrale di San Giustino la tradizionale cerimonia per la festività di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato.

La Santa Messa è stata celebrata alle 10.30 alla presenza del prefetto, dei familiari delle vittime del dovere e dei caduti in servizio, le sezioni A.N.P.S. di Chieti e Vasto, i comandanti provinciali delle altre Forze di Polizia. Hanno partecipato anche gli studenti di vari istituti scolastici cittadini e rappresentanze delle associazioni di volontariato della Provincia impegnati in attività sociali.

Il rito religioso è stato accompagnato da brani musicali sacri interpretati dai tenori del coro Uda InCanto dell’Università G. D’Annunzio di Chieti diretto dal maestro Giacinto Sergiacomo e dal coro “Cantori di Chieti” diretto dal maestro Giuseppe Pezzulo.  

Durante la mattinata gli invitati hanno potuto visitare un’area attrezzata in piazza San Giustino, dove sono stati esposti gli automezzi e le motociclette dell’amministrazione, un’auto d’epoca della Polizia di Stato e le attrezzature Tecnico – specialistiche della Polizia Scientifica e della Polizia Stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento