menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giovanni Teatino potrebbe ospitare un corso della d'Annunzio, l'ateneo fa un sopralluogo

Una delegazione guidata dal rettore Caputi ha visitato l'area della ex fornace e quella della cittadella dello sport, che servirebbe a incrementare strutture dei corsi di laurea, triennale e specialistica

L'università d'Annunzio potrebbe avere una sede a San Giovanni Teatino. Stamani, infatti, una delegazione dell'ateneo, guidata dal rettore Sergio Caputi, ha fatto un sopralluogo in città, nelle aree che potrebbero ospitare le nuove strutture dei corsi di laurea in Scienze Motorie. Insieme al rettore, sono stati accolti in Comune dal sindaco Luciano Marinucci e dall'assessore all'Urbanistica Enzo Chiacchiaretta il direttore generale Giovanni Cucullo, i presidenti dei corsi di laurea Angela Di Baldassarre (Scienze delle attività motorie e sportive) e Giorgio Napolitano (Scienze e tecniche delle attività motorie preventive).

Ha spiegato il rettore Caputi: 

Stiamo valutando la possibilità di incrementare le strutture dei corsi di laurea, triennale e specialistica, in scienze motorie e quindi stiamo esaminando le possibilità che ci sono sul territorio, tra Chieti e Pescara, e individuare un luogo dove sviluppare le nostre potenzialità in questo senso.

Dopo aver preso visione del Piano Regolatore Generale, sono state individuate due aree importanti strategiche dove sono stati fatti i sopralluoghi: quella della ex Fornace e la Cittadella dello Sport, con tutte le aree annesse che potrebbero consentire ulteriore sviluppo ai progetti e alle attività dell'università. Quest'ultima, in particolare, ha catturato l'attenzione della delegazione, come ha spiegato il rettore:  

Sono rimasto favorevolmente impressionato, perché non immaginavo ci fossero strutture sportive, già realizzate, di questo livello. Devo fare i complimenti a chi ha mandato avanti e sviluppato queste idee e progetti, perché sono certamente vincenti. Sono strutture che potrebbero lavorare in sinergia con l'università.

Soddisfatto dell'incontro il sindaco Marinucci: 

Siamo orgogliosi di aver ospitato il magnifico rettore della d'Annunzio. Il progetto ipotizzato potrebbe portare ancora di più San Giovanni Teatino al centro dell'area metropolitana. Il nostro territorio si offre a molte iniziative, tanti sono gli stakeholders interessati e noi cerchiamo di selezionare ed accogliere sempre il meglio, da trasformare in servizi alla collettività.

Abbiamo spiegato al magnifico Rettore le nostre priorità nel fare scelte cercando di essere sempre all'avanguardia. Il progetto dell'università è assolutamente innovativo e darà un ulteriore salto di qualità al nostro territorio. Oggi, noi ci troviamo pronti ad un eventuale progetto dell'università. Nel Prg, che abbiamo approvato appena un anno fa, infatti, abbiamo destinato quelle aree proprio a quelle attività che l'università intende realizzare.

Ud'A sopralluogo a Cittadella dello sport-2 foto delegazione ud'a amministratori-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento