Cronaca

San Giovanni Teatino, sculture rimosse da piazza del Municipio

Saranno collocate nel nuovo parco di via Quasimodo. Il sindaco Marinucci: "Le opere andranno a valorizzare il nuovo 'cuore' verde di San Giovanni Teatino"

A San Giovanni Teatrino le sculture di piazza Municipio si spostano al nuovo parco pubblico di via Quasimodo. Le opere, realizzate nell'ambito del simposio di scultura "Sculpere", in questi giorni stanno per essere spostate dagli addetti della Diodato srl.

"E certamente una sistemazione più adeguata a queste straordinarie opere scultoree - spiega il sindaco Luciano Marinucci. - Andranno, infatti a valorizzare un'area di circa 17 mila mq che l'amministrazione comunale ha recuperato ad una possibile lottizzazione per 120 appartamenti, e che invece sta diventando il "cuore verde" della città. Nel verde dei prati, le oltre 120 piante, tra piste ciclabili e pedonali, sarà più gradevole e facile ammirare ed apprezzare il valore artistico di queste sculture. Opere che fanno parte del patrimonio artistico della comunità di San Giovanni Teatino"

Le sculture furono realizzate in occasione del 1° Simposio internazionale di scultura "Sculpere", organizzato in città, nell'agosto 2012, dall'amministrazione comunale e curato dal professor Giuseppe Colangelo. "Arte in città. Arte per la città. In 10 giorni 5 famosi scultori realizzarono opere che poi furono donate alla città: l'argentino Alfredo Pecile si ispirò alla frazione di Dragonara, lo sloveno Damjan Komel raccontò l'unità della città di San Giovanni Teatino, mentre l'italiano Francesco Panceri descrive lo Sport in quella che nel 2013 sarebbe diventata "Città Europea dello Sport", "Natura e ambiente" nell'opera del direttore artistico Giuseppe Colangelo, mentre il giapponese Toshihiko Minamoto ha rappresentato il bene prezioso dell'acqua.

"La scelta del parco di via Quasimodo consente anche l'esposizione, in un grande spazio del tempo libero, di seguire un percorso artistico unico perchè attraversa e collega forme espressive provenienti dai quattro angoli della terra" commenta il vicesindaco Giorgio Di Clemente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Teatino, sculture rimosse da piazza del Municipio

ChietiToday è in caricamento