Cronaca San Giovanni Teatino

L'Anno europeo dello Sport a San Giovanni Teatino comincia dalla nuova piazza San Rocco

Inaugurazione con Gianni Petrucci (Coni) e Gian Francesco Lupattelli (Aces). Con l'occasione è stata aperta anche la nuova piazza San Rocco, subito invasa dai cittadini

Una grande festa per tutti i cittadini di San Giovanni Teatino l’inaugurazione dell’anno europeo dello sport venerdì scorso: il Comune per il 2013 è infatti “European Town of Sport. L’evento ha coinciso con la riapertura della nuova piazza San Rocco, progettata dall’architetto Mario Botta.

A presenziare l’inaugurazione Gianni Petrucci, già presidente del Coni e oggi presidente della Federazione Italiana Basket e Gian Francesco Lupattelli, presidente dell’Aces Europe, assieme alle autorità locali e ai rappresentanti della Marina Militare e dell’Aeronautica e tutte le società sportive presenti sul territorio comunale.

Il sindaco, Luciano Marinucci, ha tagliato prima il nastro di piazza San Rocco e poi insieme a tutte le autorità ha inaugurato l’anno europeo dello sport presso l’auditorium della Scuola Civica Musicale. “Il titolo di Cittadina Europea dello Sport – ha detto Marinucci - ci consentirà in questo anno di promuovere in maniera speciale il nostro territorio ed in particolare l'attività sportiva dei nostri ragazzi”.

“San Giovanni Teatino – ha confermato il presidente Lupattelli – è stata tra le cittadine candidate per il 2013 una di quelle che ha avuto il punteggio più alto nelle valutazioni Aces Europe ed è un vero piacere essere presente qui a celebrare con voi questo traguardo raggiunto: siete stati di esempio per centinaia di cittadine europee e lo siete ancora di più dopo aver presentato il programma delle iniziative per quest’anno dello sport: ventuno eventi uno più bello dell’altro, soprattutto perché sono coinvolti principalmente i ragazzi, che sono i primi destinatari delle iniziative dell’Aces. Bravi davvero: siete una vera European Town of Sport”.

Dopo un minuto di silenzio in memoria del capo della Polizia, Antonio Manganelli, e dell’olimpionico Pietro Mennea, si è aperto il convegno “Sport Alimentazione e Salute”, al quale hanno partecipato il dott. Corrado Pierantoni, endocrinologo e nutrizionista clinico, e il dott. Giovanni Staffilano, responsabile dell’Unità di Cardiologia e di Medicina dello Sport della fondazione “San Raffaele Cegli”, che hanno evidenziato come lo sport sia un potente mezzo per prevenire le malattie o addirittura curarle, ma soprattutto hanno dimostrato come l’alimentazione, bilanciata, varia e soprattutto tarata sulle esigenze di ciascun atleta non agonista sia la carta vincente per chiunque pratichi sport.

Da adesso dunque, San Giovanni Teatino non sarà conosciuta solo come la cittadina italiana con la più alta incidenza di centri commerciali in rapporto alla popolazione, ma anche quella con la più alta percentuale di strutture sportive e praticanti di sport.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Anno europeo dello Sport a San Giovanni Teatino comincia dalla nuova piazza San Rocco

ChietiToday è in caricamento