rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Il Governo ci ripensa: salva la prefettura di Chieti

Oggi è emerso l’impegno a presentare un emendamento alla legge di stabilità per ritirare lo schema di Dpr che prevedeva la soppressione di 23 sedi, in Abruzzo anche Teramo. E Di Primio si appella ad Alfano affinché si faccia presto

Il Governo ha fatto marcia indietro: sono salve le 23 prefetture a rischio chiusura, compresa quella di Chieti. L’impegno a presentare un emendamento alla legge di stabilità per ritirare lo schema di Dpr che prevedeva la soppressione delle prefettura è di oggi. 

E il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, si appella al ministro Alfano, affinché “tenga fede a quanto dettomi e sostenga anche in Parlamento, nella legge di Stabilità, l’emendamento che consentirà al suo dicastero di cancellare la bozza di decreto che cancellava le 23 prefetture in Italia, tra le quali le abruzzesi Chieti e Teramo”. 

“Ancora una volta voglio riaffermare l’importanza di un tale risultato – ha aggiunto il sindaco - perché darebbe ancora più forza al “Progetto Chieti”, ai programmi di rifunzionalizzazione delle ex caserme teatine e consoliderebbe il ruolo del capoluogo teatino come polo amministrativo della Pubblica amministrazione in Abruzzo”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Governo ci ripensa: salva la prefettura di Chieti

ChietiToday è in caricamento