Cronaca

Saldi in anticipo, controlli della polizia municipale

L'iniziativa dopo le lamentele pervenute da alcuni commercianti di Chieti all'assessore Di Biase

I saldi estivi iniziano il 2 luglio ma, come ogni anno, c’è sempre qualche operatore commerciale che gioca d’anticipo proponendo vendite promozionali prima della fatidica data d’inizio.

Un comportamento scorretto rispetto alla vigente normativa in materia di vendite promozionali, come sottolineato dalla Confcommercio Chieti. In tal senso, l’assessore comunale al Commercio, Carla Di Biase, ha chiesto alla Polizia Municipale di intensificare i controlli sul territorio. “L’iniziativa – dichiara Di Biase  – fa seguito alle numerose lamentele di commercianti pervenute in questi giorni al mio Assessorato. In particolare, sarebbero stati rilevati comportamenti scorretti riguardanti affissioni pubblicitarie che recano riferimenti più o meno espliciti a vendite promozionali in periodo antecedente ai saldi. Lo scopo è dare un chiaro segnale di attenzione da parte degli organi di controllo e, soprattutto, di prevenire eventuali o ulteriori violazioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi in anticipo, controlli della polizia municipale

ChietiToday è in caricamento