Cronaca

Sit-in su corso Marrucino contro il "lavoro povero" - VIDEO

L'Unione Sindacale di Base si mobilita in tutta Italia per una legge sul salario minimo a 9 euro lordi

L'Unione Sindacale di Base si mobilita in tutta Italia per una legge sul salario minimo a 9 euro lordi.

Questa mattina a Chieti si è tenuto il sit-in di protesta nel corso del quale sono stati distribuiti a mano 1500 volantini lungo corso Marricino. 

"Non manca nessuno, tutti si stanno schierando contro il salario minimo a 9 euro lordi. Le forze politiche - spiegano dall'Usb Abruzzo - sono tutte dalla stessa parte, a parte il Movimento Cinque Stelle che presenta la proposta, dal Pd a Forza Italia, da Fratelli d'Italia alla Lega. Contrari i sindacati e Confindustria che ormai parlano la stessa lingua.Non c'è un solo interlocutore che abbia il coraggio di prendere posizione dalla parte dei lavoratori. La proposta di legge, che ha appena iniziato il suo iter parlamentare, sembra pertanto destinata ad essere stravolta, soprattutto lì dove indica la soglia dei 9 euro orari come minimo sotto il quale i salari sarebbero fuorilegge".

Nel video  Daniele Moretti e Antonio D'Intino, dell'Usb provinciale di Chieti, rammentano la necessità di misure incisive per una nuova politica del lavoro in Italia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in su corso Marrucino contro il "lavoro povero" - VIDEO

ChietiToday è in caricamento