menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ryanair se ne va: “dopo l’estate solo due voli”

La compagnia chiude la base e riduce il programma di voli in Abruzzo. La conferma della Saga: "Ryanair attribuisce all'incremento delle addizionali comunali le motivazioni che hanno generato la decisione di sospendere parte della propria operatività"

Chiusura della base Ryanair e riduzione del programma di voli a due destinazioni a partire dal 27 ottobre 2016. La Saga conferma quanto appreso da Ryanair tramite una nota formale.

Il vettore irlandese dopo 7 anni chiude la sua base all’aeroporto d’Abruzzo. Sempre nel comunicato pervenuto alla società che gestisce l’aeroporto, si legge che “Ryanair attribuisce all’incremento delle addizionali comunali le motivazioni che hanno generato la decisione di sospendere parte della propria operatività sull’aeroporto d’Abruzzo visti gli impatti negativi sulla redditività delle rotte e che quindi rende insostenibile il mantenimento di alcune destinazioni”.

VOLI IN FORSE -  I voli per Londra, Francoforte, Bergamo, Barcellona, Dusseldorf, Parigi, Charleroi saranno garantiti sino alla fine dell’estate 2016. Dopodiché resteranno solo due rotte, di queste sicuramente quella per Bergamo.

SE MI LASCI NON VALE’ - Ryanair ha comunque indicato una “disponibilità a rivalutare le decisioni assunte in caso della prospettazione di forme compensative a tali incrementi resi disponibili entro le prossime settimane”. Intanto la Saga ha avviato la ricerca di altri vettori potenzialmente interessati a operare sullo scalo abruzzese.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento