rotate-mobile
Cronaca Fresagrandinaria

Porta via 55 quintali di legname dal bosco comunale: denunciato un pensionato

L'uomo più volte è andato col suo mezzo agricolo nell'area, in cerca di legna da ardere. Dovrà pagare anche la sanzione per essere uscito senza motivo

È uscito di casa, nonostante le ormai note restrizioni contro il Coronavirus, ha raggiunto il bosco demaniale in località Colle Maiale, a Fresagrandinaria, e ha raccolto della legna da poter ardere. Tuttavia, non aveva alcuna autorizzazione a farlo. 

Per qeusto, un pensionato è stato denunciato per furto di legname dai carabinieri forestali di Gissi, impegnati nei controlli mirati al contrasto delle violazioni ambientali e a verificare il rispetto delle norme che disciplinano le operazioni di taglio dei boschi.

Non era la prima volta che l'uomo andava nel bosco. Approfittando forse della vigilanza ridotta proprio per l'emergenza sanitaria, con il proprio mezzo agricolo è andato all'interno del bosco di latifoglie, prelevando l’intera massa legnosa derivante dagli interventi di taglio e deramificazione affidati a una ditta specializzata dalla società di gestione ed effettuati nella zona sotto l’elettrodotto di alta tensione, per mettere in sicurezza i conduttori elettrici.

Il legname trafugato dal bosco, circa 55 quintali di roverella, è stato sequestrato ed affidato in giudiziale custodia al sindaco del Comune di Fresagrandinaria.

Il pensionato è stato denunciato per furto di legname e sanzionato amministrativamente per aver violato la normativa finalizzata al contenimento del Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta via 55 quintali di legname dal bosco comunale: denunciato un pensionato

ChietiToday è in caricamento