Cronaca

Chiede al negozio di vendere la sua bici, ma ne ruba una "a garanzia": denunciato

L'uomo è accusato di furto aggravato ed estorsione: scoperto dalla videosorveglianza, si è rifiutato di restituire la due ruote, del valore di oltre 4 mila euro

Si era probabilmente stufato di aspettare che il negozio al quale aveva dato in conto-vendita la propria bici gli procurasse la somma che aveva chiesto. Così, un giorno, approfittando di un momento di distrazione dei proprietari, ne ha “presa” una dalla vetrina, quasi a garanzia del proprio credito.

Un piano che sembrava infallibile, ma che non aveva fatto i conti con le telecamere di sicurezza interne ed esterne di cui era dotato il negozio, che lo hanno ripreso mentre effettuava l’operazione e si allontanava tranquillamente in sella alla nuova due ruote. I proprietari avevano tentato di farsi restituire la bicicletta, ricevendo per risposta un netto rifiuto: "Se non mi date i 2.500 euro del conto vendita della mia bici non riporto proprio nulla”, ha risposto l'uomo, non senza una dose di insulti. 

A quel punto è scattata la denuncia ai Carabinieri di Sambuceto corredata dalle immagini del furto, seppur sfocate e riprese in lontananza. Per questo i militari hanno chiesto alla procura della Repubblica una perquisizione domiciliare nei confronti del presunto ladro, eseguita questa mattina a casa del 54enne di Francavilla al Mare riconosciuto dalle immagini di videosorveglianza: la bici, dal valore di 4.200 euro, era nel suo garage.

L’uomo è stato quindi denunciato in stato di libertà per furto aggravato ed estorsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede al negozio di vendere la sua bici, ma ne ruba una "a garanzia": denunciato

ChietiToday è in caricamento