Cronaca

Rondò di Brecciarola, l’Anas si impegna ad accelerare l’iter

L’intervento è il terzo del “Piano Nazionale della Sicurezza stradale - PNSS – Azioni prioritarie” nell’ambito del quale sono già state realizzate le rotatorie lungo la S.S. 81 – Piceno Aprutina e in località Brecciarola Bivio

L’Anas si impegna ad accelerare l’iter per l’approvazione del progetto e la concessione delle autorizzazioni necessarie per la realizzazione del rondò a Brecciarola, all’innesto del bivio per l’impianto sportivo del golf lungo la Tiburtina.  

Questa mattina il sopralluogo dell’assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice, con il tecnico comunale Raimondo Censurato, il referente dell’Anas – Dipartimento di Pescara, Salvatore Aiello, il progettista dell’intervento Andrea De Deo e il responsabile dell’impresa esecutrice “Acquaviva” di Isernia, per definire gli interventi relativi alla realizzazione dell’opera. 

L’intervento è il terzo dei tre rientranti nel progetto denominato “Piano Nazionale della Sicurezza stradale - PNSS – Azioni prioritarie” nell’ambito del quale, grazie alla collaborazione con Anas, sono già state realizzate le rotatorie lungo la S.S. 81 – Piceno Aprutina, in località Foro Boario, in corrispondenza dell’innesto con l’Asse Attrezzato e in località Brecciarola Bivio in corrispondenza dell’innesto di via Per Popoli, zona per altro soggetta ad intenso traffico veicolare e ad elevato rischio di incidentalità.

“L’ingegner Aiello mi ha assicurato che il progetto definitivo verro esaminata in tempi brevi – ha riferito l’assessore Di Felice – per poter addivenire nel più breve tempo possibile all’autorizzazione per il rilascio del nulla osta alle opere. La realizzazione del rondò permetterà, finalmente, di migliorare la sicurezza sul quel tratto stradale riducendo la velocità di approccio all’intersezione da parte dei veicoli. se non ci saranno altri problemi di autorizzare con nulla osta le opere”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rondò di Brecciarola, l’Anas si impegna ad accelerare l’iter

ChietiToday è in caricamento