menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rocco Accardo

Rocco Accardo

L'università d'Annunzio ricorda Rocco Accardo

Lo studente calabrese scomparso lo scorso inverno a soli 27 anni. L'Ateneo consegna alla famiglia un attestato alla memoria dello studente che stava per completare gli esami della magistrale in Economia Aziendale

L’Università D’ Annunzio consegna un attestato alla memoria di Rocco Accardo, studente calabrese di Terranova Sappo Minulio iscritto alla facoltà di Economia a Pescara, morto a soli 27 anni a causa di un grave attacco epilettico, nella notte fra il 10 e l’11 gennaio 2014, quando, rientrato dalle vacanze di Natale, si stava preparando a un esame.

Martedì 23 settembre alle 9,30, nell’Aula Multimediale del Rettorato in Chieti, il Rettore Carmine Di Ilio, assieme alla professoressa Anna Morgante, presidente della Scuola delle Scienze Economiche, Aziendali, Giuridiche e Sociologiche, e al professor Piergiorgio Landini, Direttore del Dipartimento di Economia, consegnerà ai familiari del ragazzo un Attestato degli studi compiuti dallo studente fino al momento della scomparsa

Nato a Polistena il 31 luglio 1986, Il giovane si era laureato in Economia Aziendale presso l’Università della Calabria, poi aveva deciso di proseguire gli studi iscrivendosi al Corso di Laurea Magistrale in Economia Aziendale alla d’Annunzio, dove stava frequentando il secondo anno.

Il Consiglio del Dipartimento di Economia e il Senato Accademico, dietro accorata istanza della famiglia, hanno deliberato nei mesi scorsi il conferimento alla memoria dello Studente Accardo, di un "Attestato comprovante la validità degli studi compiuti e il valore morale dell’aspirazione a completarne il percorso". E' la prima volta che accadde nella storia dell'Ateneo d'Annunzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento