Cronaca

Ritrovato vivo l'anziano disperso in Foresta Umbra: decisivo l’intervento delle unità cinofile di Chieti [FOTO]

L'uomo trovato vivo dopo 48 ore di ricerche alle quali hanno preso parte anche le Unità cinofile molecolari ANC Abruzzo, nucleo Chieti e il Soccorso alpino e speleologico Abruzzo

È stato ritrovato vivo ieri dopo 48 ore di ricerche l'anziano disperso in Foresta Umbra: Giuseppe Totaro, settantanovenne di Monte Sant’Angelo, si trovava in località ‘Pezzente' e, nonostante tutto, era in buone condizioni. Decisivo l’intervento delle Unità cinofila molecolari dell’Associazione nazionale carabinieri Abruzzo, nucleo Chieti e del Soccorso alpino e speleologico Abruzzo, richiesto dalla Prefettura di Foggia, nel ripercorrere gli spostamenti compiuti dall’uomo e delineare l’area su cui si sono successivamente concentrate le ricerche.

“L’uomo era disorientato e, in questi giorni, pur non allontanandosi dai terreni di sua proprietà, si è spostato continuamente - spiega Massimiliano Galletti, referente Uc Anc Abruzzo - con i cani molecolari abbiamo ricostruito i percorsi da lui battuti e, nella tarda serata di martedì, abbiamo individuato e segnalato due aree in particolare su cui si sono concentrate le ricerche”.

Sulle sue tracce, nel territorio di Vico del Gargano (Fg), oltre alle squadre di carabinieri, impegnati anche il Soccorso alpino e spelelologico, i cacciatori di Puglia, i vigili del fuoco, i volontari della Protezione Civile ed alcuni dipendenti Arif.

Gli sforzi sono stati ripagati: l’uomo è stato ritrovato vivo ed in buone condizioni da una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico ed alcuni dipendenti Arif. dopo esser stato rifocillato è stato trasportato in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato vivo l'anziano disperso in Foresta Umbra: decisivo l’intervento delle unità cinofile di Chieti [FOTO]

ChietiToday è in caricamento