A Madonna del Freddo la posta è un miraggio: recapitate bollette già scadute

Da alcuni mesi in zona Madonna del Freddo la corrispondenza nelle cassette postali stenta ad arrivare e gli abitanti, quando va bene, pagano le bollette in ritardo, ma a una signora è stato direttamente staccato il telefono

Cresce il disagio a Madonna del Freddo per il mancato arrivo della corrispondenza nelle cassette postali degli abitanti della zona. Problema che colpisce un gran numero di persone  visto che qui si trova il quartiere Levante, uno dei più popolosi della città.

Gli addetti alla consegna della posta negli ultimi due mesi si sono fatti vivi si e no un paio di volte. Una delle conseguenze è l’arrivo dei bollettini da pagare oltre la data di scadenza. Il che significa che gli abitanti si ritrovano ingiuste more da sborsare. Questo nell’ipotesi “migliore”. Altrimenti accade quello che è accaduto alla signora Teresa, alla quale il gestore telefonico ha direttamente interrotto il servizio per il mancato pagamento delle bollette mensili. La signora, perplessa, si chiede: “Abbiamo sempre pagato e il risultato è che ora ci ritroviamo senza telefono. Ma se non arrivano i bollettini come devo fare?”. E già, come si fa?

Il signor Donato, altro abitante del quartiere,  ha trovato una soluzione: “Faccio arrivare tutti i bollettini delle utenze al mio indirizzo di posta elettronica almeno sono sicuro che arrivino prima della scadenza, però – si chiede – una persona anziana come fa? Se non si ha la capacità o la possibilità di navigare sul web non si ha diritto neanche a un telefono?”.

L’appello degli abitanti rivolto a chi di dovere è semplice: il rispetto dei propri doveri da parte del servizio postale e dei propri diritti per quanto riguarda i cittadini per tornare ad avere il servizio di corrispondenza nei tempi tecnici necessari alla consegna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appaiono davvero lontani i tempi in cui il postino suonava sempre due volte...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento