menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesce e pollame in cattive condizioni: sequestrati alimenti per un ristorante cinese

Merce alimentare trovata in pessime condizioni igienico sanitarie a Lanciano, la municipale ha sequestrato 350 chili di cibo da un furgone: erano destinati a un ristornate del posto. Denunciate due persone

Pesce e pollame erano stati trovati  in cattive condizioni di conservazione, altri generi alimentari erano di dubbia provenienza e non sarebbero state rispettate le norme in materia alimentare.

Per questo la polizia municipale di Lanciano ha posto sotto sequestro 350 chilogrammi di alimenti destinati a un ristorante cinese.

La merce alimentare era stipata su un furgone sprovvisto di cella frigorifera e in avanzato stato di scongelamento. Il mezzo, di proprietà di una ditta della provincia di Milano, è stato fermato dalla municipale dopo un breve inseguimento.

Denunciati i due trasportatori, entrambi di nazionalità cinese, per reati sulla cattiva conservazione di alimenti destinati alla vendita e alla somministrazione.Il titolare del ristorante cinese di Lanciano a cui erano destinati i prodotti è stato sanzionato  dalla Asl poichè privo dei minimi requisiti igienico-sanitari.

.
L'operazione sulla sicurezza alimentare è stata condotta con l'ausilio della Forestale e Capitaneria di Porto di Ortona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento