Cronaca Chieti Scalo / Piazzale Guglielmo Marconi

Rissa notturna a piazzale Marconi: arrestati 2 studenti e un 55enne

Una rissa scoppiata tra 3 uomini dopo una notte brava finisce a calci e pugni, anche nei confronti dei militari intervenuti. Uno dei litiganti ha morso un Carabiniere

Una serata brava è degenerata in rissa ieri, nella centralissima Piazzale Marconi a Chieti scalo. Qui, due studenti fuorisede ventenni, incensurati, e un cinquantacinquenne del luogo, un insegnante già noto alle forze dell'ordine, dopo aver trascorso una serata in un locale nei pressi della stazione e aver bevuto qualche bicchiere di troppo, hanno cominciato a litigare violentemente e ad azzuffarsi, sotto gli occhi di passanti e curiosi.

I Carabinieri di Chieti, intervenuti, dapprima hanno tentato di sedare lo scontro, ma i tre se le davano di santa ragione: calci, pugni e urla non hanno risparmiato nemmeno i militari.

Sicchè si è reso necessario l'ulteriore intervento di due pattuglie dei Carabinieri e di una della Polizia. Difficile riportare la situazione alla normalità: i litiganti hanno continuato ad aggredire gli uomini delle Forze dell'ordine, uno di loro nella foga ha persino morso un Carabiniere che tentava di bloccarlo.

Alla fine la rissa è stata fermata, mentre quattro operatori delle Forze dell'ordine sono finiti al Pronto Soccorso per accertamenti. I tre sono arrestati con le accuse di rissa, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale con violenza e minaccia.

Dopo una notte in Caserma si sono aperte per loro le porte del Carcere di Madonna del Freddo, in attesa delle decisioni della Magistratura.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa notturna a piazzale Marconi: arrestati 2 studenti e un 55enne

ChietiToday è in caricamento