Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Rissa in centro a Pescara, vola anche una sedia: nei guai due trentenni della provincia

Denunciati un giovane di Ortona e uno di Francavilla assieme a un minorenne, rimasto ferito. Fuori da un locale, un gruppo è venuto alle mani, utilizzando anche una sedia per colpirsi

Tre denunce per rissa aggravata e multe per divieto di assembramento e ubriachezza: è il bilancio di uno dei servizi svolti ieri sera dalla polizia di Pescara, intervenuta nell’area della ‘movida’ dove si era scatenata una rissa.

Nei guai sono finti un 31enne residente a Ortona e un 30enne di Francavilla al Mare assieme a un minore di 15 anni, pescarese, che a causa di una ferita alla testa è stato accompagnato in ospedale (prognosi di 15 giorni).

Gli agenti sono intervenuti intorno alle 18 in via De Cesaris, fuori da un locale, dove un gruppo di 7/8 ragazzi era venuto alle mani, utilizzando anche una sedia per colpirsi. Bloccati i tre, tutti con precedenti di polizia, non hanno spiegato le cause della lite. Sono stati denunciati per rissa aggravata e sanzionati per il divieto di assembramento e per ubriachezza. 

La squadra amministrativa della Questura sta svolgendo gli accertamenti per verificare eventuali violazioni da parte dell’esercente del locale dove i giovani coinvolti, seduti a due tavoli vicini, avevano consumato prima di discutere e venire alle mani. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in centro a Pescara, vola anche una sedia: nei guai due trentenni della provincia

ChietiToday è in caricamento