Rissa violenta sul lungomare di Fossacesia: arrestato 19enne di Montesilvano

L.S. ha preso ha dato un pugno anche al maresciallo dei carabinieri. La scazzottata ha coinvolto altri tre giovani di Lanciano e Ortona

Una violenta rissa è esplosa domenica sera a Fossacesia marina all’esterno dello stabilimento Supporter beach. A picchiarsi sono stati quattro giovani: L.S. un 19 enne di Montesilvano e tre della zona, due di Lanciano e uno di Ortona.

La violenza è stata scatentata da motivi futili: il giovane di Montesilvano, da una prima ricostruzione, sembra fosse piuttosto alterato dall’alcool e ha iniziato a battibeccare con gli altri tre ragazzi.

In un attimo è scoppiata la rissa con calci e pugni. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie di carabinieri di Fossacesia e di Ortona, polizia, finanza e polizia municipale.

All'intervento dei carabinieri per identificare i partecipanti alla rissa, il 19enne ha reagito colpendo un maresciallo con un pugno in pieno petto. Per il giovane, L.S., è scattato l'arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Ad avere la peggio è stato proprio il ragazzo di etnia rom che ha riportato ferite sul volto ed è stato trasportato al Pronto soccorso di Lanciano a seguito dell’intervento del 118. Sono 7 i giorni di progonosi per il ragazzo che ha riportato una profonda ferita sul sopracciglio.

Una settimana di prognosi anche per il colpo allo sterno subito dal marescallo.

Intorno alle 13 di oggi, lunedì 6 luglio, è arrivata la convalida dell'arresto eper il 19enne ed è scattata la misura cautelare di divieto di dimora e ritorno a Fossacesia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Cos’è il saturimetro e perché averne in casa uno in questo periodo di emergenza sanitaria

Torna su
ChietiToday è in caricamento