Lite al bar finisce in strada con mazze e forconi: tre arresti

Notte di follia a Castelfrentano, la lite iniziata per futili motivi è degenerata all'esterno del locale

Tre persone sono state arrestate per rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio sabato notte a Castelfrentano quando una lite iniziata per futili motivi in un bar è degenerata all’esterno fra due gruppi di persone che hanno cominciato a picchiarsi con bastoni e forconi.

Sono stati momenti di pura tensione anche per i residenti che hanno allertato i carabinieri, i quali hanno dovuto faticare per riuscire a riportare la calma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre, che sono rimasti anche feriti, dopo essere stati medicati sono finiti agli arresti domiciliari: si tratta di O.D.R. 59 anni di Lanciano, A.C, 25 anni ed M.C., 26, entrambi di Castelfrentano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

  • Tra volti noti e nuovi ingressi, ecco chi entra in consiglio e chi può ancora sperare in un posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento