rotate-mobile
Cronaca Lanciano

Rissa da bar a Lanciano: anche i carabinieri aggrediti e arrivano i rinforzi

Una lite tra quarantenni degenerata: all'arrivo dei carabinieri i responsabili cercano di allontanarsi e sottrarsi all'identificazione. Necessarie altre pattuglie per ristabilire la calma

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile ieri sera sono intervenuti a seguito di chiamata al 112 per sedare una rissa in un locale del centro abitato di Lanciano.

Protagoniste tre persone: due 40enni e un 48enne. I militari, mentre cercavano di ristabilire la calma, sono stati anche aggrediti e insultati dai tre contendenti.

Solo l’intervento di altre pattuglie di militari ha consentito di calmare gli animi e identificare i tre uomini, due di Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro e l’altro del posto, poi tratti in arresto. Dovranno rispondere dei reati di rissa e resistenza a pubblico ufficiale, i primi due anche di oltraggio.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria i tre uomini sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo. Sembra che a far scaturire la lite, poi degenerata, siano stati futili motivi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa da bar a Lanciano: anche i carabinieri aggrediti e arrivano i rinforzi

ChietiToday è in caricamento