menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischio sismico, iniziato il trasferimento dei reparti al policlinico

Da svuotare i corpi C ed F. Flacco: "Avanti, ma qualche disagio ci sarà. 150 i posti letto da ricollocare"

Prosegue all’ospedale Santissima Annunziata di Chieti lo svuotamento dei Corpi C ed F considerati a rischio sismico e il trasferimento di alcuni reparti. La direzione della Asl annuncia il completamento del processo entro ottobre.

150 POSTI LETTO - “Il nostro programma di trasferimenti prosegue secondo la tabella di marcia - dichiara il direttor generale, Pasquale Flacco - L’obiettivo è trovare soluzioni adeguate limitando i disagi e senza penalizzare le attività. Ovvio che non sarà nel complesso un’operazione indolore, perché i trasferimenti coinvolgono in tutto 150 posti letto, che vanno per forza di cose compressi e accolti nell’ambito dello stesso presidio, e qualche disagio sarà inevitabile, ma non abbiamo altra scelta. Abbiamo delocalizzato qualche attività a Ortona, ma si tratta di un’opzione limitata a poche specialità che possono trovare adeguata collocazione altrove”.

Il direttore ricorda che l’Azienda sta fronteggiando una situazione di emergenza: “Ci troviamo a operare in queste condizioni e con spazi che si sono ristretti in modo considerevole, pertanto il ricorso a barelle nei corridoi a volte diventa una scelta obbligata, che non può essere interpretata come un atto di sciatteria ma come unica possibilità di dare una risposta a una domanda di assistenza, che diversamente non potrebbe essere evasa. Chiedo perciò scusa agli utenti in anticipo per qualche disagio che potrebbe verificarsi”.  

I TRASFERIMENTI - Cardiologia e Utic andranno nel Corpo M, noto come “palazzina Cuore”, mentre Ostetricia e Ginecologia troveranno posto nel Corpo B, al 12° e 14° livello, negli spazi attualmente occupati dalla Dermatologia e dagli ambulatori della Pediatria, attività per le quali è stata già individuata una soluzione logistica differente. Restano ancora diverse ipotesi al vaglio, invece, per Nefrologia e Dialisi, per le quali una scelta sarà fatta nel giro di qualche giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento