menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischia di soffocare sul traghetto per la Sardegna: bimba vastese salvata dall'eliambulanza

La piccola ha avuto una grave crisi respiratoria, sembra dopo aver ingerito un giocattolo. L'eliambulanza è dovuta atterrare sul ponte della nave

Momenti di terrore per le sorti di una bimba vastese di quasi due anni. La piccola era con la famiglia a bordo del traghetto di linea Moby Tommy, partito da Civitavecchia e diretto ad Olbia quando ha avuto una grave crisi respiratoria, sembra dopo aver ingerito accidentalmente un giocattolo.

L'allarme è scattato durante la navigazione, a circa 40 miglia dalla costa, quando è stata contattata la Sala Operativa della Direzione Marittima di Civitavecchia. Il personale della Guardia Costiera ha immediatamente dato corso alle procedure previste per l’assistenza medica in mare in situazioni d’emergenza e, con il necessario consulto medico del C.I.R.M. (Centro Internazionale Radio Medico), si è deciso di effettuare l’evacuazione d’urgenza in elicottero, mentre la nave di invertiva la rotta e si dirigeva verso costa al fine di agevolare il rapido arrivo del mezzo di soccorso.

A quel punto l'elicottero Pegaso 33, partito da Viterbo, è riuscito ad atterrare sul ponte della nave, qui medico e infermiere di Ares 118 hanno preso in carico la bambina, intubandola. La piccola è stata trasportata in codice rosso al policlinico Gemelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento