Cronaca

Riprese le ricerche sul monte Velino, vertice in prefettura

Ieri lo stop per via del maltempo. E' passata più di una settimana da quando i 4 escursionisti di Avezzano sono spariti

Sono ripartite questa mattina le ricerche dei 4 escursionisti dispersi da domenica scorsa sul Monte Velino, dopo che il maltempo ieri aveva interrotto le operazioni dei soccorritori. 

In quota sono salite le squadre di terra del Soccorso Alpino che si stanno concentrando sull’area di Valle Majelama nel tratto che incrocia la Sella del Bicchero, perlustrando anche tutti i canali, già oggetto di ricerche nei giorni scorsi. In mattinata sono partite altre squadre di terra del Soccorso Alpino e della Guardia di Finanza, impegnate a scandagliare l’area di Valle Genzana, un po’ più in basso rispetto al luogo interessato dalla valanga.

Le condizioni meteo e la visibilità buona oggi hanno consentito agli elicotteri di decollare e trasportare in quota altre squadre del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, della Polizia, dell’Esercito, dei Vigili del Fuoco. Si cerca nella Valle Majelama con l’ausilio di 3 sonar Recco manuali.

Oggi pomeriggio in Prefettura all’Aquila è fissata una riunione con tutti i Corpi coinvolti nelle ricerche, per decidere come proseguire.

"Si valuterà anche un nuovo impiego del sonar Recco a bordo dell’elicottero dei Carabinieri, ex Forestali. Questo elicottero - spiegano dal soccorso alpino abruzzese -per le sue caratteristiche tecniche risulta infatti particolarmente indicato per l’utilizzo del sonar Recco, che rileva la presenza di metalli (cellulari, chiavi, placche degli indumenti da alpinista) anche a profondità importanti". 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riprese le ricerche sul monte Velino, vertice in prefettura

ChietiToday è in caricamento