menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il ricordo di Fausto Di Marco in un premio di poesia siciliano

Pochi giorni dopo la sua morte, un amico aveva inviato al concorso gli ultimi versi scritti dal musicista teatino. La giuria ne è rimasta colpita e ha invitato i familiari a Canicattì

Ci sarà anche un ricordo dedicato a Fausto Di Marco, il musicista ucciso a 39 anni la notte del 9 ottobre scorso, davanti a un circolo privato di Chieti Scalo, nella cerimonia finale del concorso di poesia Il Parnaso di Canicattì (Agrigento), in programma per sabato (28 gennaio). La mamma Florinda e il fratello Pio voleranno in Sicilia per partecipare alla manifestazione. 

Qualche giorno dopo la sua tragica fine, un amico inviò alla pagina del concorso una poesia di Fausto, intitolata "Paura", che aveva condiviso qualche giorno prima della sua scomparsa sul suo profilo Facebook. 

Il direttore artistico del concorso, Gero La Vecchia, ha subito accolto quei versi, che subito ha avuto gli apprezzamenti della giuria. "Abbiamo così deciso - spiega - di dedicare a Fausto Di Marco un momento della manifestazione e consegnare un riconoscimento alla sua memoria alla famiglia". Quanto ai versi composti dallo sfortunato musicista, per La Vecchia si tratta di "una poesia intensa e profondamente umana, che diventa inquietante se messa in relazione a quanto accaduto" . Scriveva infatti Fausto: "Paura di non esser forte, consapevole di incontrar la morte"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento