Cronaca

Nelle farmacie municipalizzate teatine in arrivo la ricetta elettronica

La mozione in Consiglio comunale per dare immediata eseguibilità al decreto ministeriale: recandosi in farmacia basteràfornire la tessera sanitaria per ricevere i farmaci prescritti dal medico

La ricetta elettronica arriva nelle farmacie municipalizzate della città. Il capogruppo al Comune di Chieti di Fratelli d’Italia, Marco Di Paolo (foto), ha presentato una mozione, depositata presso l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale, per chiedere di dare immediata eseguibilità al decreto del Ministero dell’Economia e Finanza (la cui scadenza attuativa è fissata per il 31 dicembre 2017) per l’attivazione della cosiddetta ricetta elettronica dematerializzata, valida su tutto il territorio nazionale.

“Con l'introduzione della ricetta elettronica – spiega Di Paolo - il vecchio talloncino cartaceo è destinato a scomparire: recandosi in farmacia sarà sufficiente fornire il proprio codice fiscale (o tessera sanitaria) per ricevere i farmaci prescritti dal medico. La validità della ricetta medica viene,  così, estesa all'intero territorio nazionale: un cittadino in vacanza o viaggio di lavoro a Chieti potrà recarsi in farmacia e ottenere i suoi farmaci senza bisogno di passare dalla guardia medica per una nuova prescrizione. Si tratta, insomma, di uno degli effetti più importanti della nuova era digitale, visto che i medicinali potranno essere ritirati anche fuori dalla regione di residenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle farmacie municipalizzate teatine in arrivo la ricetta elettronica

ChietiToday è in caricamento