menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scalo, omicidio e occultamento di cadavere: ricercato arrestato

Fermato dalla Volante in piazzale Marconi, l'uomo, 38 anni, moldavo, è accusato dalla procura di Velletri di concorso in omicidio doloso e occultamento di cadavere di un connazionale

La Volante della Questura di Chieti, nel corso di un controllo, ha arrestato allo Scalo un ricercato per un omicidio compiuto nella provincia di Roma.

L’uomo, un 38enne con passaporto romeno, è stato fermato nei pressi di piazzale Marconi dove ha insospettito la polizia con il suo sedicente atteggiamento. In seguito agli accertamenti nella banca dati è risultato che in realtà si trattava di un moldavo destinatario di ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere il 7 luglio scorso dal gip  di Velletri (Roma), perché ritenuto responsabile di concorso in omicidio doloso e occultamento di cadavere in danno di un connazionale. Dall’ordinanza risulta che lo straniero è indagato assieme ad altri connazionali per l’omicidio di un moldavo, ucciso di botte il 28 dicembre 2014 ad Ardea (Roma) e il cui cadavere era stato occultato sulla spiaggia di Marina di Tor San Lorenzo.

L’uomo è stato arrestato e associato alla Casa Circondariale di Madonna del Freddo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento