Cronaca

Ortona, dopo un anno riapre l'Enoteca regionale

Punto di riferimento per il mondo vitivinicolo abruzzese, la nuova gestione affidata al Consorzio tutela vini

Riparte il 28 ottobre, con la nuova gestione affidata al Consorzio di tutela dei vini d'Abruzzo, l'attività dell'Enoteca regionale dell'Abruzzo.

Ospitata nel palazzo Corvo di Ortona, l'Enoteca abbraccia 400 etichette ed è punto di riferimento per il mondo vitivinicolo abruzzese. I dettagli della cerimonia del 28 ottobre sono stati illustrati in conferenza stampa: l'inizio è alle 16 con un incontro pubblico nel quale verrà presentata la nuova gestione, alle 18 seguirà un concerto "Dalla romanza tostiana alla canzone della radio" (tenore: Nunzio Fazzini; soprano: Emanuela Formichella; pianista: Isabella Crisante).

"Dopo aver condiviso il progetto con l'intera filiera del vino - ha spiegato l'assessore regionale Dino Pepe - abbiamo completato l'iter amministrativo e riaperto l'enoteca regionale, considerato un eccellente contenitore per la promozione del nostro vino. La riapertura aiuterà soprattutto le cantine più piccole a partecipare a eventi e fiere che rappresentano un'occasione strategica per far conoscere i vini".

Per il presidente del Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Valentino Di Campli la nuova gestione dell'enoteca regionale "porterà benefici al mondo vitivinicolo abruzzese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ortona, dopo un anno riapre l'Enoteca regionale

ChietiToday è in caricamento