rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca San Giovanni Teatino

San Giovanni Teatino: riaperta la piscina, le attività dal 16 giugno

La struttura riapre sopo l'alluvione. I lavori, costati 310 mila euro, sono stati realizzati dalla ditta Calista di Montesilvano; previste anche nuove strutture di sicurezza anti-allagamento

Si è svolta questa mattina la cerimonia di riapertura della piscina comunale di San Giovanni Teatino, all'interno della “Cittadella dello Sport” di Sambuceto: il sindaco, Luciano Marinucci, insieme alla sua giunta e all'amministratore unico della FbServizi, che gestisce l'impianto, Gennaro Tornincasa, ha annunciato la riattivazione di tutti i servizi dopo la conclusione dei lavori di ripristino della struttura, che era stata chiusa a seguito dell'alluvione dello scorso 2 dicembre che ne ha compromesso la funzionalità, dopo che circa 3.750 metri cubi di acqua piovana avevano mandato in tilt tutti macchinari che garantivano la funzionalità del complesso sportivo.

I lavori, costati 310 mila euro, anticipati dal Comune ma rimborsati dall'assicurazione, sono stati realizzati dalla Calista Impianti di Montesilvano, che ha vinto la gara d'appalto indetta dopo 60 giorni dall'evento calamitoso.


"Sei mesi di tempo – ha dichiarato soddisfatto il sindaco, Luciano Marinucci – per tornare ad avere una piscina nuova di zecca: un vero record, in considerazione di come sono lunghi i tempi della burocrazia italiana. Le condizioni eccezionali dell'alluvione del 2 dicembre scorse sono note a tutti, un evento che ha portato anche alla morte di Anna Maria Mancini, alla quale va un ricordo speciale, vittima di una situazione di emergenza che ha colpito tutti. Siamo consapevoli dei disagi che utenti ed operatori hanno vissuto e sono orgoglioso di aver rispettato l'impegno ad una rapida conclusione dei lavori dopo la loro consegna. La piscina comunale tornerà a funzionare e sarà anche migliore di come l'avevamo prima".

LE ATTIVITA' Da lunedì 16 giugno riprenderanno tutte le attività. La segreteria rimarrà aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 20.30 e il sabato fino alle 19.30. Gli orari per il nuoto libero saranno quelli consueti (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 6.45 alle 15.30; martedì, giovedì e sabato dalle 9.00 alle 15.30; serali: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 19.00 alle 21.30, mercoledì dalle 18.30 alle 21.30, sabato dalle 18.30 alle 20.30), con la sola eccezione della chiusura domenicale, limitata però al periodo estivo.

Saranno da subito riattivati le attività di acqua fitness, i corsi di nuoto, l'idrochinesiterapia e la hydropostural, le attività agonistiche della “Sangiò Nuoto”; i corsi di acquaticità per gestanti e bambini dai 3 ai 48 mesi riprenderanno a settembre, mentre per i mesi estivi essi saranno svolti presso la piscina dello stabilimento balneare “Onda Marina”.

Gli utenti che non hanno chiesto il rimborso degli abbonamenti stipulati con la piscina potranno recuperare entro la fine di dicembre 2014 gli ingressi di cui non hanno potuto usufruire nel periodo di chiusura della struttura.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Teatino: riaperta la piscina, le attività dal 16 giugno

ChietiToday è in caricamento