Cronaca

Trasporto pubblico, revocato lo sciopero regionale del 22 marzo

Lo sciopero di 24 ore previsto per venerdì 22 marzo è stato revocato dalle segreterie regionali dei sindacati: la regione si è impegnata a portare a compimento la fusione delle aziende di TPL entro la fine della legislatura

Lo sciopero regionale di 24 ore del trasporto pubblico previsto per venerdì 22 marzo è stato revocato.

Lo hanno fatto sapere le segreterie regionali di Filt, Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal e Ugl dopo che la Regione ha stabilito formalmente l'impegno a portare a compimento la fusione delle aziende di TPL entro la fine della legislatura, e quindi entro l'anno 2013.

"Orientativamente - dicono i sindacati - sono stati ipotizzati 4 mesi per la procedura di fusione per incorporazione  Arpa-Gtm e ulteriori 2 mesi per l'aggregazione della Sangritana".

Lo sciopero nazionale del trasporto pubblico, sottolineano dalle segreterie sindacali, resta confermato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, revocato lo sciopero regionale del 22 marzo

ChietiToday è in caricamento