Cronaca

Reti da pesca abusive sequestrate tra Vasto e Casalbordino

L’operazione nell’ambito di vari controlli svolti dal personale della Guardia Costiera di Vasto tesi a verificare il rispetto delle normative ambientali e sulla pesca

All’alba di oggi, la Guardia Costiera di Vasto ha individuato e recuperato dal mare complessivamente 1.100 metri di reti da posta posizionate a distanza ravvicinata dalla costa e prive di ogni segnale regolamentare, come previsto dalle vigenti norme, risultando anche pericolose alla navigazione nelle acque antistanti i litorali di Vasto e Casalbordino.

Il pescato rinvenuto all’interno dell’attrezzatura è stato liberato in mare poiché ancora vivo, facendo presagire che le stesse reti erano da poco posizionate. Sono in corso gli accertamenti per individuare gli autori degli illeciti, mentre prosegue l’attività di controllo e vigilanza nelle acque di giurisdizione.

pesca guardia costiera-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reti da pesca abusive sequestrate tra Vasto e Casalbordino

ChietiToday è in caricamento