Cronaca Centro Storico

Torna a San Giustino “L’Adorazione dei Re Magi” dopo il restauro

L'opera del 1500 è stata restaurata grazie al contributo di 13 club service cittadini. Lunedì la riconsegna

Torna nella cattedrale di San Giustino la pala d’altare “L’adorazione dei Re Magi”. L’opera del 1500 è stata restaurata grazie al contributo di 13 club service cittadini. Ieri la riconsegna alla città con una piccola cerimonia a cui ha partecipato anche l’arcivescovo Bruno Forte.

“L’adorazione dei Re Magi “ è un’opera di grande qualità artistica con spiccate influenze di pittura fiamminga ed elementi stilistici manieristi romani del 500. Finora trascurato perché collocato in un angolo buio della navata sinistra della chiesa, e quindi poco visibile, il dipinto è anche soggetto di studi da parte del professor Filippo Maria Ferro dell’Università d’Annunzio di Chieti e del suo gruppo di ricercatori.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna a San Giustino “L’Adorazione dei Re Magi” dopo il restauro

ChietiToday è in caricamento