rotate-mobile
Cronaca

66 milioni per prevenire il rischio idrogeologico in 40 Comuni

Nel chietino sono previsti 35 interventi, la fetta più consistente dei quali riguarda la prevenzione o la riparazione delle frane. Ecco i Comuni interessati

La Regione Aburzzo ha stanziato 66 milioni di euro destinati a interventi per il rischio idrogeologico, da effettuare in 40 Comuni. In particolare, sono stati previsti 63 interventi contro le frane (57 milioni e 824mila), 7 per la difesa della costa (4 milioni e 900mila), 3 per le alluvioni (2 milioni e 25mila), 1 per le valanghe (1milione e 250mila). 

Nel chietino sono previsti 35 interventi, la fetta più consistente dei quali riguarda la prevenzione o la riparazione delle frane. Ecco a quali Comuni spetteranno i fondi regionali. A Lanciano 1 milione e mezzo servirà per il consolidamento di contrada Santa Giusta. 360mila euro a Torino di Sangro per Capoluogo comunale, zona via Orientale Porta di Mezzo, parcheggio Frainile, via dei Pozzi, corso Lauretano lato est. A Rapino spettano 360mila euro per il consolidamento capoluogo centro storico a valle di via Roma, parte occidentale San Giovanni, mentre 300mila a Guilmi, per il consolidamento della strada comunale Guilmi, Piane e via Pozzo.

Ortona avrà 1 milione e 226mila euro per lavori di consolidamento del dissesto per instabilità dei pendii in località Colle Costantinopoli-Saraceni. E ancora 870mila euro ad Arielli per il consolidamento e il risanamento idrogeologico nella cintura quartiere San Nicola e centro abitato; 1 milione e 200mila euro a Fara Filiorum Petri per lavori di consolidamento e risanamento idrogeologico all'interno del centro abitato; 1 milione e 300mila euro a Gissi per le opere di consolidamento del centro abitato in località Muttello, nel centro storico. 

A Bomba spetta 1 milione e mezzo di euro per il consolidamento delle aree in dissesto del centro storico, mentre a Giuliano Teatino 1 milione 494mila 980 euro per interventi simili in località Vecchio Centro, via Piane, contrada San Cataldo. A Gamberale sono stati assegnati 500mila euro per il consolidamento e risanamento idrogeologico del versante est del capoluogo, mentre 630mila sono per contrada Villanesi, a Francavilla al Mare. 

1 milione e 180mila euro sono i fondi destinati a località Colle Barone, nel comune di Guardiagrele; 522mila per Colledimezzo, dove è previsto il consolidamento di via Roma, via Profico, zona Castellano. A Monteodorisio 178mila euro verranno utilizzati per i lavori di consolidamento del sito dell'asilo nido in via Circonvallazione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

66 milioni per prevenire il rischio idrogeologico in 40 Comuni

ChietiToday è in caricamento