Cronaca

Minorenne rapinato e picchiato per una sigaretta, denunciato l'aggressore

L'aggressione alle 8 di mattina prima di entrare a scuola: uscito dal tabacchino, un coetaneo dopo il rifiuto offrirgli una "bionda" gli ha sferrato una testata al naso, rompendogli il setto nasale, per poi portargli via il pacchetto

Ha aggredito un coetaneo di prima mattina, poco prima dell’ingresso a scuola, pare per una sigaretta negata. Per questo un minorenne è stato denunciato per rapina. È accaduto qualche giorno fa in pieno centro, davanti alla tabaccheria all’inizio di corso Marrucino. Uno studente ha acquistato un pacchetto di sigarette e, ancora con la confezione integra in mano, è uscito dal negozio.

Subito gli si è avvicinato un altro giovanissimo, pretendendo di avere una “bionda”. Di fronte al rifiuto del primo gli ha sferrato una testata sul naso, strappandogli il pacchetto dalle mani per poi scappare. Immediatamente sono accorsi altri ragazzi, la vittima ha allertato il padre che è corso a prenderlo per portarlo al pronto soccorso. Dal Santissima Annunziata il giovane è uscito con una prognosi di 30 giorni per frattura del setto nasale.

Utili alle indagini degli agenti della mobile è stata la telecamere del negozio accanto al tabacchino: dalle immagini si è vista chiaramente l’aggressione e la rapina del pacchetto di sigarette.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne rapinato e picchiato per una sigaretta, denunciato l'aggressore

ChietiToday è in caricamento