rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Rapina all'università d'Annunzio: vigilante legato e narcotizzato

I banditi sono entrati nel gabbiotto intorno alle 3,30 di notte e hanno rubato la chiave del forziere. Il bottino è da quantificare. Per il portiere dieci giorni di prognosi. Si indaga

Rapinata l'università d'Annunzio a Chieti Scalo. E' successo la notte scorsa, intorno alle 3,30: i ladri hanno preso alle spalle il portiere che lavorava di notte nel gabbiotto della facoltà di Scienze Motorie, dove è custodita la cassaforte. Dopo averlo immobilizzato, legato col nastro adesivo e narcotizzato, i banditi gli hanno sottratto le chiavi. Hanno quindi raggiunto e aperto il forziere, per poi fuggire via.

Il bottino è ancora da quantificare. Il portiere si è risvegliato circa un'ora dopo e ha avvertito un collega, che a sua volta ha chiamato il 113. L'uomo è stato soccorso al policlinico SS. Annunziata dove ha avuto una prognosi di dieci giorni a causa delle contusioni riportate. Ai poliziotti lo sfortunato guardiano ha detto di avere visto tre persone andargli contro, ma non è riuscito a fornire altri particolari.

Le indagini sono condotte dalla squadra mobile che sta esaminando le immagini riprese da una telecamera di sorveglianza situata davanti al gabbiotto del portiere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina all'università d'Annunzio: vigilante legato e narcotizzato

ChietiToday è in caricamento