Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Rapina sventata alle Poste di Torino di Sangro: puntano la pistola alla direttrice, poi fuggono e perdono il bottino

Spari in centro per fermare i banditi che avevano portato via ventimila euro dalla cassaforte

Tenata rapina a mano armata ieri mattina nell'ufficio postale di Torino di Sangro. All'orario di apertura un rapinatore ha minacciato la direttrice puntandole la pistola alla tempia per costringerla ad aprire la cassaforte.

Nonostante la paura, la donna è riuscita comunque a far scattare l'allarme facendo intervenire i carabinieri.

Il malvivente è fuggito con ventimila euro per raggiungere il suo complice, che lo attendeva in auto, ma la fuga è stata interrotta dai militari che hanno esploso anche colpi in aria per intimorirli, salvo poi fermarsi per la presenza di alcuni bambini che in strada attendevano lo scuolabus.

I due hanno abbandonato la refurtiva e si sono si sono dileguati a piedi lungo il centro cittadino, inseguiti dai carabinieri che ora indagano sull'accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina sventata alle Poste di Torino di Sangro: puntano la pistola alla direttrice, poi fuggono e perdono il bottino

ChietiToday è in caricamento