Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Rapina alle poste a Lanciano: dipendenti legate e minacciate

I malviventi hanno atteso che arrivassero in ufficio per farsi aprire la cassaforte. Hanno portato via circa 20mila euro. Sotto choc le due donne

LANCIANO - Momenti interminabili di paura per due dipendenti dell’ufficio postale di via Sigismondi a Lanciano dove questa mattina (venerdì 18 marzo) due rapinatori hanno portato via circa 20 mila euro.

Il colpo poco dopo le 8: armati di pistola e a volto semicoperto, i malviventi hanno atteso che la direttrice e l’impiegata arrivassero sul posto di lavoro per minacciarle e costringerle ad aprire la cassaforte a tempo. Poi hanno immobilizzato le due donne legandole mani e piedi alle sedie.

A scoprire il colpo sono stati i clienti arrivati in ufficio poco dopo. Le due donne hanno riportato ferite ai polsi e alle caviglie.

Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118. I carabinieri sono sulle tracce dei rapinatori, in città sono stati istituiti diversi posti di blocco.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alle poste a Lanciano: dipendenti legate e minacciate

ChietiToday è in caricamento