rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Casalincontrada

Rapina e minaccia la donna che voleva lasciarlo: 56enne arrestato a Casalincontrada

Condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione in carcere per i reati di rapina, estorsione, minacce e diffamazione commessi a Chieti e Casalincontrada

Rapina, estorsione, minacce e diffamazione ai danni della donna con cui stava insieme e che aveva manifestato l’intenzione di interrompere la loro relazione. Per questi reati un 56enne di Casalincontrada è stato arrestato e condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione.

I fatti risalgono al periodo compreso tra gennaio e marzo 2018 e sono accaduti tra Chieti e Casalincontrada.

L'uomo è stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di Casalincontrada che hanno dato esecuzione di un ordine di carcerazione per espiazione pena emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Chieti.  Dopo le formalità di rito, sarà tradotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e minaccia la donna che voleva lasciarlo: 56enne arrestato a Casalincontrada

ChietiToday è in caricamento