menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalto portavalori a Megalò: tre condanne

Tutti condannati i tre abruzzesi ritenuti responsabili della tentata rapina al portavalori dell'Ivri il 30 aprile 2012. Dovranno risarcire anche la guardia giurata privata della pistola

Sono stati tutti e tre condannati i responsabili della tentata rapina a mano armata all'esterno del centro commerciale Megalò, due anni fa.

L'ASSALTO - Era il 30 aprile 2012 quando tre persone presero d'assalto un portavalori della società Ivri che si apprestava a ritirare sacchi di denaro in via Tirino. Una delle guardie giurate rimasta a bordo del furgone portavalori, riuscì a fuggire con il mezzo e il colpo non riuscì. Un altro vigilantes invece, venne preso a calci e pugni e finì al pronto soccorso, A quest'ultimo i rapinatori rubarono la pistola.

LE CONDANNE -Ieri il gup del tribunale di Chieti, Paolo Di Geronimo, ha condannato con il rito abbreviato a 4 anni e 8 mesi di G.C., 46 anni, di Città S. Angelo, e a quattro anni ciascuno L.D.M., 51 anni di Alanno e L.P., 35 di Cepagatti. 

I tre rapinatori sono stati condannati a risarcire 8 mila euro di danni alla guardia giurata rapinata della sua arma, costituitasi parte civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento