Cronaca

Aggressione in villa a Lanciano, Flacco: "In malafede chi parla di ritardo nei soccorsi’’

Il direttore della Asl replica al consigliere regionale Mauro Febbo che aveva denunciato un'attesa di oltre venti minuti per i soccorsi ai due coniugi rapinati lo scorso fine settimana alla periferia Lanciano

"Non ci sono parole per descrivere la miseria umana di chi fa un uso strumentale di una vicenda come quella della rapina in villa a Lanciano e coglie l’occasione per sparare a zero sul servizio sanitario pubblico". A parlare è il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Pasquale Flacco, che interviene sulla polemica sollevata in merito alla presunta inefficienza dei servizi di emergenza nei soccorsi a Carlo Martelli e a sua moglie, vittime di un’aggressione a scopo di rapina mentre dormivano nella loro casa di Lanciano. 

"Quando è stato chiesto l’intervento del 118, l’ambulanza di Lanciano era impegnata con un’altra emergenza ed è stato inviato un mezzo da Casoli - aggiunge il manager - che impiega meno di venti minuti per arrivare, restando dentro il limite di tempo di intervento fissato dalla normativa nazionale. Inoltre l’operatore del 118 ha anche voluto parlare con il familiare che aveva chiamato la centrale operativa per conoscere le condizioni dei feriti e attivare il codice rosso in ospedale. La scelta poi di recarsi in ospedale con il proprio mezzo è stata personale e non certo per colmare un ritardo o un’inefficienza. D’altra parte - aggiunge Flacco - chi ha amministrato la Regione sa perfettamente come sono organizzati i servizi di emergenza e qual è la dotazione di mezzi del 118. Anzi, nel nostro territorio in particolare da due anni sono state raddoppiate le postazioni, così da garantire pari opportunità di cura anche ai residenti delle aree interne. I fatti, dunque, si sono svolti così e non si prestano ad alcuna lettura di tipo diverso, tranne per chi è in malafede e si fa guidare dalla propria cattiva coscienza".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in villa a Lanciano, Flacco: "In malafede chi parla di ritardo nei soccorsi’’

ChietiToday è in caricamento