menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in banca a Sambuceto: condannati due palermitani

Rinchiusero impiegati e clienti in un ufficio e si impossessarono di circa 70mila euro

Otto anni di reclusione e interdizione perpetua dai pubblici uffici: è la condanna inflitta ai due palermitani, Antonio Mirabelli di 56 anni e Antonino Di Mauro di 54, per la rapina commessa il 21 dicembre del 2012 ai danni della filiale di San Giovanni Teatino della Banca Popolare di Ancona.

Quel pomeriggio i due erano entrati a volto coperto in banca poco prima dell'orario di chiusura e con un taglierino minacciarono clienti e impiegati. Una volta ottenuto il codice per aprire la cassaforte, si impossessarono di circa 70 mila fra euro e valuta straniere e fuggirono facendo perdere le loro tracce.

Vennero identificati e denunciati dai carabinieri del NOR di Chieti nell'aprile del 2016.

Ieri il collegio ha accolto in pieno le richiesta dell'accusa, la difesa dei due imputati aveva chiesto l'assoluzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento