Rapina in gioielleria a Cupello con l'auto a noleggio: arrestati tre sanseveresi

Tre su quattro rapinatori arrestati dai carabinieri. Il colpo a ottobre del 2018

I carabinieri di Vasto, in collaborazione con i colleghi di San Severo, hanno tratto in arresto tre dei quattro rapinatori della gioielleria Boschetti di Cupello.

Si tratta di tre soggetti: L.G. di 26 anni, L.P.S. di 23 e P.L. 46 anni, e di una quiarta persona, S.H., 29enne, al momento ricercata. I responsabili sono tutti originari di San Severo, in provincia di Foggia. 

Il colpo risale al primo ottobre scorso quando la banda prese di mira la gioielleria in corso Mazzini a Cupello, raggiunta a bordo di un'auto noleggiata.

Uno di loro era entrato fingendo di voler acquistare alcuni gioielli. Ma quando il titolare della gioielleria aveva iniziato a mostrargli la merce, lo colpì con il calcio di una pistola tramortendolo, per poi far entrare in azione altri due complici. Nel frattempo una cliente veniva obbligata a inginocchiarsi.

I rapinatori portarono via preziosi e contanti per un totale di 8mila euro, prima di allontanarsi a piedi per raggiungere il quarto uomo che presumibilmente li attendeva sulla Fiat 500 L grigia, noleggiata poco prima a San Severo.

Grazie a questo particolare e alle immagini della videosorveglianza, gli investigatori sono riusciti ad indentificare i quattro malviventi pugliesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba un giaccone in saldo, rimuove la placca antitaccheggio e lo indossa: bloccato al centro commerciale

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Preselezione per infermieri: pubblicata la graduatoria dei mille che accedono alla prova scritta

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

Torna su
ChietiToday è in caricamento